mercoledì 11 luglio 2012

Pessimismo e fastidio

Ti alzi la mattina prestissimo perchè lavori lontano. Ficchi un po' di gasolio (del quale prezzo il 70% sono tasse) nell'auto. Lavori tutto il giorno e fai straordinari fino sera tardi. Sai che hai lavorato così tanto per pagare l'idraulico, l'affitto, il dentista, il veterinario, il gastroenterologo, l'assicurazione... mica per un bel cono gelato od un'auto nuova. Stai pensando di trovarti un lavoro nel week end per poter forse andare in ferie. La sera sei troppo stanco per fare una carezza al cane/gatto, farti una trombata con tua moglie, sorridere a tuo figlio, portare avanti una passione. Dentro di te ti ripeti "Sono fortunato, ho un lavoro... posso mantenere mia moglie, mio figlio, Monti, Fini, Schifani, Napolitano"... vai in chiesa e doni i soldi che avresti usato per portare tua moglie al cinema alla chiesa cattolica che li userà per pagare lo schermo LCD a quel rumeno che stuprerà tua figlia fra qualche anno od al prete che la stuprerà subito. Poi ti convinci di arrivare all'illuminazione: lavori come un negro per pagare cose che poi tanto non ti godi... - l'affitto della casa un po' più bella nella quale non stai mai. - la connessione internet con la quale scarichi i film che non hai tempo di vedere. - il veterinario per gli animali che non hai il tempo di goderdi. - il gasolio che fondamentalmente usi solo per andare al lavoro. Quindi fondamentalmente se lavorassi molto meno, potresti goderti le stesse cose, ma avresti più tempo... EUREKA... l'illuminazione! Però poi per andare al bar servono i soldi, per arrivare in centro a passeggiare od in montagna a respirare ti servono i soldi, per l'aulin che ti toglie i dolori ma ti uccide il fegato ti servono i soldi, per andare al cesso in città devi pagare... per fare qualunque cosa ti chiedono dei soldi... anche il tizio che ti fa parcheggiare davanti al supermercato ti chiede i soldi per non rigarti l'auto (che poi ti righerà il tossico che passa di li o la cinese neo patentata). Quindi sei nella situazione che in ogni caso non potrai goderti la vita... in ogni caso soffrirai... ... allora esci di testa, vai in strada e ti metti a sparare alla gente... così per fare un favore a qualcuno e poi come ricompensa spari a te stesso... La razza umana non ha capito un cazzo... è giusto che si estingua oppure ha ancora speranza? Bhooo???... ora vado a prepararmi il panino da mangiare in ufficio, così non perdo tempo per la pausa pranzo e faccio più ore di straordinario...

2 commenti:

Maraptica ha detto...

Io opto per la nostra estinzione, mi ci sacrifico pure io eh... l'importante è che la terra rinasca e finchè ci siamo noi la vedo proprio dura!

Vera ha detto...

Ciao!! :)
Ho scoperto per caso il tuo blog, mi sembra davvero molto interessante!! Passa a fare un salto dal mio se ti va! :)
http://pigghymania.blogspot.it/
Ciao ciao!!